• Meditazioni / Pratichiamo Yoga

    Meditazione per guarire i cuori infranti

    Oggi è la festa di San Valentino, chiamata anche degli innamorati. Proprio in questo turbinio di cuori, fiori, regali, cene al lume di candela e innamorati ovunque, vorrei dedicare questa festa a tutti quelli che in questo momento non sono in coppia, forse da tempo, forse da poco. A tutte quelle persone che sono nel bel mezzo di un’elaborazione di una separazione, di un tradimento o semplicemente che stanno vivendo un momento in cui il loro cuore è un po’ in affanno. Forse perché anche io sto passando un momento del genere, non me la sento proprio di inneggiare alle gioie della coppia con cuoricini e tenerezze, anzi! Tutto questo non fa altro che acuire il mio stato emotivo.
    In questi anni di pratica costante, la scelta di cosa fare è sempre stata per me in relazione a quello che stavo vivendo, e oserei dire che spesso è stata la pratica stessa, probabilmente, a mettere in moto processi di trasformazione intensi, che quando arrivano non sono sempre esperienze leggere e indolori. Cresciamo, è importante farlo. Probabilmente siamo qui proprio per imparare, ma spesso lo facciamo attraverso dolore e sofferenza.

    C’è una meditazione che mi ha inseguita in questi giorni, sento che voglio condividerla con voi tutti cuori infranti, con l’augurio che possiate prendervi cura del vostro cuore ferito e ritrovare con calma un nuovo stato di pace e rinascita. Ve lo auguro con tutta me stessa.

    Meditazione per guarire un cuore infranto

    Insegnata da Yogi Bhajan il 26 Marzo del 1975.

    Vi ricordo che ogni pratica di Kundalini yoga deve essere aperta e conclusa con dei mantra specifici indicati dalla nostra tradizione.

    A questo link troverai un articolo dove illustro la stuttura di una lezione di kundalini yoga con le istruzioni su come aprire e chiudere anche una semplice meditazione come questa: https://adharmapiaceloyoga.com/struttura-di-una-lezione-di-yoga-kundalini/

    Posizione

    Siediti in posizione facile in Sukhasana, mantenendo la colonna vertebrale ben diritta e una leggera chiusura del mento in dentro.

     

    Mudra

    I palmi sono uniti e si toccano delicatamente. La punta del dito medio o dito di Saturno, è al livello del punto in mezzo alle sopracciglia o Terzo Occhio. Porta le braccia con gli avambracci paralleli al pavimento e i gomiti in su. Rivolgi lo sguardo dentro di te.

    Yogi Bhajan non ha dato indicazioni per mantra o respiri particolari.

    Durata

    Pratica per 11, 31 o 62 minuti.

    Chiusura

    Dal naso inspira, espira, rilassa il respiro e, con le mani unite, stira le braccia verso l’alto mantenendo la posizione per 2 minuti. Al termine porta giù le braccia e rilassa.

    Questa meditazione ha un bel commento che vi riporto:

    Questa meditazione è molto rilassante se riuscite a comprenderla. Il sistema autonomo si rilasserà e il vostro respiro si muoverà automaticamente verso un ritmo meditativo, che rinnoverà e rilasserà la mente e il cuore.
    Per curare le ferite emotive del cuore abbiamo bisogno di calmare i nervi che trattengono queste ferite. Sappiamo che una relazione che finisce (con gli altri o con il nostro Sé) ha quasi le stesse identiche reazioni nel sistema nervoso e nel cervello, come nel caso di un danno fisico o della perdita di un arto.
    Questo mudra crea equilibrio; genera una sottile pressione che regola il meridiano del cuore lungo il dito mignolo e l’avambraccio, attivando la giunzione del “nervo dell’azione” con il sistema autonomo per ripristinare lo stesso, mantenendo gli avambracci paralleli al suolo e coinvolgendo i riflessi delle ascelle; infine, utilizza l’influenza pranica del dito medio e le sue qualità di Saturno e dell’aria per contenere le residue tempeste emotive.

     


    Meditazione tratta dal manuale Io sono una donna, edito dal centro Jap.
    Disponibile su: Amazon.it, Ibs.it

    Apri il Chakra del Cuore
    Tecniche di Yogananda & Campane tibetane
    Le Carte del Cuore. Un Oracolo che Ti Parla d'Amore
    Trova le risposte alle tue domande su amicizia, anima gemella, rapporti familiari, relazioni
    L'Hotel dei Cuori Infranti
    Terapia, amore e guarigione
    La Forza del Perdono
    La via della guarigione e della felicità
    Anahata - Olio Essenziale Quarto Chakra
    La perfetta sinergia aromaterapica per riequilibrare il quarto chakra
    L'Era del Cuore
    Come trovare il coraggio per essere felici
    Il Cuore Saggio
    Una guida agli insegnamenti fondamentali della psicologia buddhista
    Cuore Ametista
    Pietra burattata a forma di cuore
    Pendente Angelo Cuore
  • Potrebbero interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento