• Lezioni di Yoga / Pratichiamo Yoga

    Lezioni di Yoga online: 5 consigli per prepararsi al meglio

    Quando intraprendiamo concretamente qualsiasi cosa in genere ci organizziamo. Ad esempio, se vogliamo sperimentare una ricetta nuova la scegliamo, ci procuriamo gli ingredienti e destiniamo del tempo della nostra giornata alla sua realizzazione; o ancora, quando decidiamo di fare un viaggio dobbiamo scegliere la meta, il periodo, i luoghi da visitare e così via.
    Proprio per questo penso che sia determinante per la riuscita di una lezione di yoga online, fare attenzione a come ti prepari.


    Clicca qui e iscriviti alle mie lezioni di Kundalini Yoga in diretta Online!

    1. Cosa fare prima e durante la lezione

    Attivati per la lezione come se andassi in un luogo fisico e cerca di tutelarne l’orario, perché anche se puoi farlo comodamente a casa tua, l’incredibile turbinio della vita ti può travolgere senza che tu te ne renda conto. Metti in atto tutti i piccoli e grandi accorgimenti che ti servono per essere davanti allo schermo, pronto per iniziare, in tempo.

    Pratica a stomaco vuoto. Abbi l’accortezza di mangiare almeno un’ora e mezza prima di praticare e se proprio hai molta fame mangia un frutto.

    Sistema il computer, lo smartphone o il tablet, in modo che l’insegnante possa vederti bene e seguirti nella pratica.

    Durante la pratica tieni spento il tuo microfono, così permettere al gruppo si sentire con maggiore chiarezza la voce dell’insegnante.

    2. Tutela il tuo spazio

    Tutelare il proprio spazio fisico per praticare è fondamentale, sopratutto se hai una famiglia.

    Lo ci yoga insegna a volerci bene, quindi un sano egoismo è benvenuto e puoi esternarlo usando modalità gentili… ma ferme!
    Dichiara al resto della famiglia che per 1 ora e mezza è vietato entrare in camera da letto –o ovunque hai intenzione di praticare–, perché per te è importante focalizzarti sulla pratica.
    Quindi stabilisci regole chiare e tutela lo spazio fisico in cui praticherai.

    Inventa un codice, come un semplice foglio appeso fuori dalla porta “mamma si rigenera”, “ Yoga in corso”… usa la tua creatività per comunicare con il resto del tuo nucleo famigliare.
    Quello che ho sperimentato in tanti anni di pratica è che tutto fila liscio se io sono sicura di poter praticare in tranquillità.

    3. Organizza lo spazio

    Quando pratichi in un centro è fantastico trovare una sala pulita, accogliente, in ordine… è bello quando è così, non è vero? Ecco, prova a riprodurre in casa tua un tuo piccolo spazio yoga che ti faccia sentire bene.

    Fai aerare la stanza qualche minuto prima della lezione, è sempre bene per favorire una corretta ed efficace respirazione.

    Trova lo spazio per il tuo tappetino e stendilo prima di cominciare la lezione.

    4. Corredo del praticante

    Se sei già un praticante, sicuramente hai già tutto quello che ti occorre, altrimenti ecco un elenco di cose necessarie che possono servirti a praticare da casa:

    • un tappetino;
    • un cuscino per la meditazione;
    • una cintura;
    • uno scialle o una coperta per il rilassamento;
    • un bicchiere d’acqua o una borraccia.

    Se sei alle prime armi e non hai un tappetino non devi subito correre a comprarlo, potrai usare un tappeto qualsiasi, sul quale magari stendere un asciugamano (anche il telo da mare è perfetto)

    Se fai fatica a stare seduto a gambe incrociate, ma non hai un cuscino da meditazione, può andare benissimo un panchettino, una sedia stabile o un cuscino abbastanza rigido

    Per il rilassamento non hai che da usare una coperta o altro che può tenerti al caldo, per la cintura usane una di quelle normali, oppure una corda : la bellezza di essere in casa è che puoi trovare tutto quello che ti serve attorno a te.

    Leggi anche: 11 strumenti indispensabili per praticare Yoga

    5. Vestiti comodo

    Puoi vestirti come desideri, purché tu sia comodo: tute, leggins, magliette ecc. È molto importante indossare cose che lascino liberi i movimenti del corpo. Io dico sempre agli allievi di vestirsi a strati, così da poter seguire le esigenze del momento, se hai caldo ti alleggerisci, se hai freddo ti copri.. semplice, no?

    Qualche proposta di accessori:

    Tappetino Yoga in Sughero
    Naturalmente autopulente, anti-odore, antimicrobico

    Tappetino Yoga Mat "Premium Reversible" - Be Free
    Spessore 6 mm
    Cuscino Mezzaluna Pula con Fiore di Loto Ricamato
    Imbottitura in pula di grano saraceno
    Voto medio su 21 recensioni: Da non perdere
    Yoga Strap Natural - Cintura Yoga
    Per stretching e allungamenti
    Scialle in Cashmere da Meditazione
    100% lana
  • Potrebbero interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento