• Citazioni / Vivere lo Yoga

    5 regole universali della comunicazione

    Foto del particolare di un’opera dell’artista Jukhee Kwon

    Comunicare è un’arte sofisticata e complessa.

    La comunicazione consapevole all’interno della tecnologia del Kundalini yoga ha un posto davvero importante, tanti sono i mantra, le meditazioni, le sequenze che si prendono cura dei vari aspetti della parola, e di come entriamo o meno in relazione agli altri attraverso il linguaggio.

    Sono anche molti gli insegnamenti di tipo più teorico a completamento delle numerose pratiche.

    Yogi Bhajan sapeva bene che il linguaggio può creare ponti come anche distruggerli, e che una società evoluta si costruisce sulla base di un linguaggio che rispecchia, sostiene e nutre i valori di fondo che decidiamo di manifestare nella vita.

    In questi tempi così tormentati possiamo osservare a livello mondiale cosa si può generare socialmente con parole finalizzate ad ottenere un certo tipo di risultati.

    Sono tantissimi gli esempi di condizionamenti attuati con una informazione mirata, e sono tanti gli elementi che concorrono al risultato: come l’intento con cui lo si fa, la frequenza con cui si ribattono determinati concetti, cosa si omette nella comunicazione e via di seguito.

    In tutto questo l’aspetto che continua a lasciarmi basita, è che alla fine l’essere umano ricade sempre nel mettere al servizio l’arte sofisticata della comunicazione nel nutrire interessi economici, sociali, morali oscuri e degni rappresentanti della parte tenebrosa dell’umano possibile.

    Il proprio linguaggio

    Per una crescita personale di consapevolezza, portata concretamente nella vita, diventano perciò importanti insegnamenti come questi, che ci danno la possibilità di valutare dove siamo con il nostro linguaggio e se possibile ricalibrarlo.

    Un piccolo personale assestamento che continuo, forse ingenuamente, a credere possa fare la differenza: se le mie parole cambiano in qualità, la loro vibrazione genererà un’onda potente di trasformazione sociale di cui abbiamo tanto necessità.

    Per questa ragione voglio condividere con voi tutti le 5 regole universali del linguaggio che Yogi Bhajan ci ha lasciato, 5 preziosi punti che possono aiutare noi stessi e la società a migliorare.

    Le 5 regole universali della comunicazione

    • Regola Uno: State comunicando per un domani migliore, non per rovinare l’oggi.
    • Regola Due: Qualsiasi cosa direte vivrà per sempre. E voi dovete vivere attraverso di essa. Quindi fate attenzione a non dover vivere attraverso il fango della vostra comunicazione.
    • Regola Tre: Dire una parola sbagliata può fare molto più male di quanto possiate immaginare o valutare.
    • Regola Quattro: Le parole dette sono una possibilità di comunicazione. Non fatele diventare una guerra.
    • Regola Cinque: Quando comunicate una volta, dovrete comunicare ancora. Non rendete dura la strada.

  • Potrebbero interessarti

    Nessun commento

    Lascia un commento