• Essere Donna / Mantra

    bhand jamii-e, una shabad in onore della donna

    Bhand Jamii-e è una preghiera scritta da un uomo per onorare e definire la vera essenza e importanza della donna. Non un uomo qualsiasi ma il primo dei 10 Guru Sikh: Guru Nanak.

    Non si può parlare di questa Shabad senza mettere in evidenza quello che questo Guru ha fatto per il femminile.

    Sinceramente non so quanti sono uomini di oggi che potrebbero vantare una visione così “incredibilmente” equalitaria. Quello che si vede nel mondo, in generale, mostra che ancora in tantissimi casi le donne sono malmenate, umiliate, trattate con ferocia e con poco, pochissimo rispetto.

    Come donna di questo periodo storico, che ha avuto la fortuna di nascere in una cultura che è abbastanza rispettosa del femminile, rimango sempre esterrefatta di fronte a quello che accade ancora in tanti paesi del mondo.

    La visione di Guru Nanak

    Il fondamento della volontà di Nanak di elevare la condizione delle donne nel Sikhismo si legge nella sua preghiera. Sono le sue parole così semplici, chiare, pregne di una consapevolezza che leggerle toglie il fiato persino ad una donna come me, perchè ci fa capire che lui aveva compreso in profondità l’essenza fondamentale della donna, la sua sacralità .

    Io non so bene cosa ha nutrito questa sua consapevolezza, se ha ricevuto da qualche donna/uomo una educazione verso il femminile importante; oppure se era la sua anima molto presente nel gioco della vita a ispirarlo, a pungolarlo a fargli fare azioni concrete in questa direzione.

    Sta di fatto che grazie a lui le donne della nascente religione Sikh furono salvate da matrimoni infantili ( che avvengono in alcune culture ancora oggi), dal sati, o rogo della vedova sulla pira funeraria del marito, in un’epoca in cui usanze del genere erano comuni e scontate. Normalmente le donne non avevano libertà economica, non venivano istruite e non potevano esporsi nella società per esempio in ambito politico. Il loro compito era di servire gli uomini e le esigenze della casa.

    Guru Nanak comprese l’importanza per il bene della società dell’epoca e anche futura, di potenziare la donna nella sua grazia. Per lui la donna doveva vivere con integrità. Ha insistito tanto sul fatto che le donne hanno diritto allo stesso trattamento degli uomini.

    Quando fu fondato il Sikhismo, la decisione di Guru Nanak di sostenere la parità di status delle donne fu rivoluzionaria. Nacque con lui una grande tradizione di emancipazione femminile che fa da esempio ancora oggi!

    Il potere di questa shabad

    Lo Shabad Bhand Jamii-e è una bellissima preghiera poetica che si può recitare o cantare per aprirsi all’energia divina femminile. Attraverso questa Shabad puoi sviluppare fondamentalmente riverenza e sacralità nei rapporti con le donne. La corrente sonora che viene generata da questa preghiera, ha il potere di rimuovere la fobia e la rabbia verso la madre, anche per il padre, e questo è valido sia per gli uomini come per le donne. La puoi recitare o cantare per aprirti alla divina energia femminile. Meraviglioso no?

    La recita di questa Shabad può portare uno scudo divino intorno alla donna per fermare l’indegnità e conferire la dignità.

    Per un uomo, può essere usata per migliorare la comunicazione con le donne della sua vita. È anche qualcosa di molto speciale che può fare per la sua compagna.

    La donna e il suo potere divino femminile

    Come donna mi fa piacere che questa preghiera serva anche agli uomini, riflettendo su come l’importanza di risolvere un conflitto con la propria madre è fondamentale per entrambi: uomini e donne.

    Sono certa che se entrambi lavoriamo per andare a migliorare la relazione con la propria madre, tanti conflitti tra i sessi potrebbe trovare una risoluzione molto profonda.

    Quando una donna la recita sicuramente la aiuta a radicarsi nella sua più profonda essenza femminile, la rende consapevole di chi è, e questo la responsabilizza inziando a dare dignità a se stessa lei per prima. Una dignità che secondo Nanak le spetta di diritto, proprio a causa della sua vera essenza.

    Gli insegnamenti ci dicono che insieme alla meditazione Sopurkh, questa è una Shabad fondamentale per la donna che consapevolmente prega con l’intento di benedire le sue relazioni, la sua famiglia e il suo mondo.

    Tornando all’importanza che la donna ha nel Sikhismo, nella preghiera quotidiana dei Sikh, l’Ardas, si afferma che prima di meditare su uno qualsiasi dei Guru, bisogna meditare sul Potere Primario Femminile. E cioè: il Divino Femminile è la porta per raggiungere il Guru – lo stato di consapevolezza illuminata. Leggevo che se non si onora questo aspetto, è molto difficile crescere spiritualmente! che effetto ti fa leggere queste affermazioni?

    I Guru, inziando da Nanak, lo sapevano e lo hanno insegnato.

    Finché non si riesce a onorare il divino femminile, molte porte sono chiuse. Onorando il divino femminile, le porte si aprono”.

    Dalle parole di Yogi Bhajan

    Guru Nanak vi ha dato questa shabad in modo che il vostro conflitto interiore possa sempre essere risolto con la vostra stessa grazia. Se un uomo la legge, i suoi conflitti interiori con una donna si dissolvono; se una donna la legge, il suo conflitto interiore si dissolve.
    Cosa significa bhand? Contenitore universale. La parola bhanda deriva da questa parola bhand. Quando è un contenitore infinito è bhand; quando è un contenitore conosciuto, si chiama bhanda. Quindi, per cominciare, il Guru vi ha riconosciuto come un contenitore infinito. Capito?
    Questa è una shabad che ha la benedizione di risolvere il vostro conflitto interiore e la vostra crisi interiore, non importa quanto forte sia. Cantatela dall’ombelico.
    La parola è bhand. Tocca i meridiani superiori. L’ipotalamo viene stimolato abbastanza da risolvere il conflitto interiore proprio in quel momento. I neuroni si scambiano in velocità e capacità e la materia grigia circola nel cervello. Ogni volta che reciterete questa shabad, riuscirete sorprendentemente a risolvere il vostro problema interiore sul momento.
     
    Questa shabad è in grado di creare un equilibrio neurologico in una sola recitazione. Nel momento in cui il conflitto interiore e la crisi interiore sono risolti, non avrete problemi con la crisi esteriore. Perché? La crisi esterna ha una distanza. Si può intervenire, si può mettere un cuscinetto, ci si può calmare, si può tranquillizzare, si può rispondere. Ma dalla crisi interiore e dal conflitto è molto difficile uscire.

    La Shabad

    Scritta come abbiamo visto dal primo Guru Sikh, è contenuta all’interno dell’undicesimo e ultimo Guru, il Siri Guru Granth Sahib, che è un testo sacro. Esattamente in Raag Aasaa a pag.473.

    Di seguito trovi il testo traslitterato dall’alfabeto Gurmukhi che ho cercato di rendere il più possibile utile alle persone di lingua italiana. Per il testo originale nel linguaggio Gurbani, che si basa sull’alfabeto Gurmukhi, vai a questo link https://www.sikhnet.com/shabad-printer/1748

    Bhand jammii-e bhand nemmii-e bhand mangan viiaa-hu
    
    Bhandhu hove dostii bhandhu chale raahu
    
    Bhand muu-aa bhand bhali-e bhand hove bandhan
    
    So kio mandaa aakhi-e jit jameh raajaan
    
    Bhandhu hi bhand uupje bhande baajh na ko-e
    
    Naanak bhande baahraa eko sachaa so-e
    
    Jit mukh sadaa salaahii-e bhaagaa ratii chaar
    
    Naanak te mukh uujale tit sache darbaar
    
    
    Da una donna, l'uomo è nato, all'interno di una donna l'uomo è concepito.
    
    Con una donna lui si impegna e si sposa.
    
    La  donna diventa il suo amico; attraverso la donna le future generazioni arrivano.
    
    Quando la sua donna muore l'uomo ne cerca un'altra; L'uomo è legato alla donna.
    
    Quindi perchè chiamarla cattiva? da lei sono nati i re.
    
    Da una donna, la donna è nata.
    
    Senza una donna, non ci sarebbe nessuno.
    
    Nanak, solo l'Unico Vero Signore è senza una donna.
    
    Quella bocca che loda sempre il Signore è benedetta e bella.
    
    Nanak, questi visi saranno luminosi alla corte del Vero Signore.

    Qualche versione musicale

    Ho messo assieme alcune versioni, sicuramente ne troverai delle altre.

    Scegli quella che più ami e poi recitala così senza troppe strutture per poter entrare in relazione alla sua corrente sonora.

    Un altro modo che puoi usare è ripeterla 11 volte di seguito. Ottimo sistema per impararne la pronuncia e memorizzarla.

    E come sempre grazie di essere arrivato/a fino a qui. Lasciami un commento se ti è piaciuto questo articolo.

    Ricordo che se ci sono delle informazioni non corrette è solo una mia totale responsabilità.

    Ti sarò grata se me le segnalerai.

    Un caro saluto a tutti!

    Dharma

    Per sostenere il mio impegno gratuito nel diffondere il Kundalini yoga, qualche proposta di lettura. Se farai acquisti entrando nei siti da qui mi aiuterai a sostenermi economicamente…grazie.

    Trovi questa Shabad e molti altri mantra della tradizione del Kundalini yoga, in questo libro:

    Mantra - BibiJi Inderjit Kaur Khalsa, PhD
    Mantra – BibiJi Inderjit Kaur Khalsa, PhD

    Qualche libro sulla storia dei Sikh

    The History of Sikh Dharma in the Western Hemispheres
    The History of Sikh Dharma in the Western Hemispheres

    Sikh Gurus- Their Lives and Teachings - K.S. Duggal
    Sikh Gurus- Their Lives and Teachings – K.S. Duggal Jap Ji Sahib - Guru Nanak's Call of the Soul
    Jap Ji Sahib – Guru Nanak’s Call of the Soul

    Per scrivere questo articolo vari sono stati i riferimenti, come:

    https://www.sikhnet.com/,

    https://www.sikhdharma.org/ testi vari

  • Potrebbero interessarti

    1 Commento

  • Reply Nirvair k Venturi 25 Febbraio 2023 at 16:30

    Grande grande grande ……

  • Lascia un commento